Docs Italia beta

Downloads
pdf
htmlzip
epub

2.7. Total Cost of Ownership (TCO)

Le valutazioni comparative economiche sono effettuate attraverso l’utilizzo di strumenti economico/finanziari quali il TCO (Total Cost of Ownership), che rappresenta il costo globale di un bene durante il suo ciclo di vita. Il TCO prende in considerazione sia i costi diretti che i costi indiretti, rappresentando il metodo consigliato sia per misurare i costi totali (attraverso l’identificazione di tutte le spese, in termini chiari e facilmente misurabili), sia per effettuare la suddetta valutazione comparativa durante la fase 3.

Per eseguire correttamente un TCO, è necessario calcolare i costi dell’intero ciclo di vita del software e non solo quelli meramente necessari alla sua acquisizione, come per esempio:

  • Costi per l’acquisto di hardware e licenze software proprietarie necessari alla messa in esercizio del software che si sta acquisendo;
  • Costi per la personalizzazione del software;
  • Costi di manutenzione (correttiva e evolutiva);
  • Costi di formazione del personale;
  • Costi di migrazione dei dati da precedenti soluzioni.

In questa linea guida, è stato indicato di utilizzare il TCO in due diversi fasi: durante la Macro Fase 2 (come strumento per stimare il costo relativo all’acquisizione di un software open source), e durante la Macro Fase 3 (come strumento per valutare una eventuale scelta tra la realizzazione ex-novo e l’acquisizione di software proprietario).

Ai fini dell’adempimento a questa Linea Guida, quindi, si richiede che in fase di analisi comparativa l’amministrazione effettui una stima dei costi secondo il modello qui delineato, tenendo sempre conto di tutto il ciclo di vita. Questa analisi dovrà essere tanto più accurata quanto grossa è l’acquisizione necessaria.

Fornire modelli di calcolo del TCO per le esigenze delle amministrazioni va oltre gli obiettivi di questa Linee Guida, poiché le esigenze sono le più differenti. AgID potrà, in futuro, pubblicare dei modelli facoltativi, pronti all’uso, all’interno della piattaforma Developers Italia.

torna all'inizio dei contenuti